tell me more
Image Alt

REGOLAMENTO GENERALE 2020

ASD EcotrailSicilia organizza “Ecotrailsicilia 2020”, nove appuntamenti di corse e camminate nelle riserve e nei parchi siciliani, aperte ad atleti agonisti e non agonisti.

  • 9 febbraio Trail dei Monti Sicani (23 km), Palazzo Adriano – Parco dei Monti Sicani
  • 15 marzo: Trail dello Zingaro (17/33 km), Scopello – R.N.O. Zingaro
  • 3 maggio: Pantelleria Trail (21/50 km) – R.N.O. dell’Isola di Pantelleria
  • 5 luglio: Ultra Trail dell’Etna (18/63 km), Ragalna – Parco dell’Etna
  • 22-23 agosto: Trail della Luna (14+16 km), Caltavuturo – Parco delle Madonie
  • 11-12-13 settembre: Egadi Running Cruise (2,5+9+17 km), Isole Egadi
  • 27 settembre: Trail dei Due Golfi (23 km), Montelepre
  • 29 novembre: Trail dei Nebrodi (20/66 km), Cesarò – Parco dei Nebrodi
  • 20 dicembre: Trail della Ficuzza (23 km) – R.N.O. Bosco della Ficuzza

 

NORME GENERALI

E’ possibile partecipare come agonista (Trail), camminatore (Walktrail), o volontario. Le gare e le camminate sono in semi-autosufficienza idrica e alimentare. I percorsi sono sterrati per almeno il 90% anche con pendenze molto elevate e in terreni poco agevoli. Si sconsiglia la partecipazione se non si ha una preparazione adeguata. Chi si iscrive ha la consapevolezza che, per la natura dei percorsi, corre il rischio di incorrere in traumi anche molto gravi, e che potrebbe essere necessario un tempo molto lungo per l’arrivo di eventuali soccorsi. Sono previsti lungo il percorso rifornimenti in numero variabile in rapporto alla lunghezza del tracciato. I posti di ristoro saranno approvvigionati di cibo ed acqua potabile. Nei posti di ristoro non saranno disponibili i bicchieri in plastica, per bere bisognerà munirsi di bicchiere o altro contenitore personale adatto all’uso. Non sarà consentito bere direttamente dalle bottiglie o i bidoni dell’organizzazione. Gli atleti hanno l’obbligo di gettare i rifiuti negli appositi cestini predisposti dall’organizzazione. Si ha l’obbligo, per salvaguardare la propria incolumità, di non allontanarsi dal percorso. Il concorrente che si allontana dai sentieri segnalati, non è più sotto la responsabilità dell’Organizzazione. Le prove si svolgeranno con qualsiasi condizione meteorologica che non metta a grave rischio l’incolumità dei partecipanti. Il programma orario potrà subire, in base a situazioni contingenti, delle variazioni che saranno comunicate al briefing.

I concorrenti hanno l’obbligo di prestare eventuale soccorso ai partecipanti in difficoltà. Il pettorale deve essere portato sul petto o sul ventre ed essere sempre ed interamente visibile nella sua totalità durante tutta la corsa. Deve essere quindi posizionato sopra tutti gli indumenti ed in nessun caso fissato sul sacco o su una gamba. Gli sponsor non devono essere né modificati, né nascosti. È proibito farsi accompagnare sul percorso da una persona che non sia regolarmente iscritta. Non è consentito, per ragioni di sicurezza, l’uso di cuffie per l’ascolto di i‐pod o dispositivi simili. L’organizzazione si riserva di imporre un equipaggiamento obbligatorio in alcune tappe in cui se ne presenti la necessità. Per ogni prova sarà fissato un tempo limite che decorrerà dalla partenza ufficiale. Gli atleti che concluderanno la gara oltre tale limite, pur venendo inseriti in classifica, avranno attribuiti solo 0,5 punti e non accederanno alla premiazione di tappa.

Chi ritiene di non essere in grado di completare la prova entro il tempo limite può richiedere, ove prevista, la partenza anticipata.

Dal momento che la partenza anticipata è un’opzione creata per favorire gli atleti lenti, l’utilizzo di essa da parte di atleti più veloci che non ne hanno reale necessità, è da ritenere scorretto nei confronti degli altri atleti di pari valore e, peraltro, complica il lavoro degli organizzatori. Per scoraggiare quindi chi ne fa un uso improprio, non è consentito a chi parte in anticipo, tagliare il traguardo prima del vincitore assoluto, se trattasi di uomo, o della vincitrice assoluta, se trattasi di donna. Agli atleti che sceglieranno di partire in anticipo e taglieranno il traguardo prima del vincitore assoluto (uomo/donna), verrà attribuito un tempo pari a quello realizzato dal primo + un tempo pari all’anticipo + 15’.

Nei tratti in cui il tracciato attraversa la viabilità ordinaria, che non sarà chiusa al traffico veicolare, i concorrenti sono tenuti al rispetto del codice della strada. In caso di abbandono della corsa lungo il percorso, il concorrente è obbligato a comunicare il proprio abbandono facendosi registrare come ritirato al posto di controllo più vicino; l’organizzazione si farà carico del suo rientro dal posto di controllo stesso all’arrivo. Il tempo necessario per riaccompagnare gli atleti ritirati all’arrivo, dipende dalla disponibilità di mezzi in quel momento e potrebbe essere anche di parecchie decine di minuti.  I leader della classifica a punti hanno l’obbligo di partecipare a tutte le prove indossando la maglia verde. Sarà cura dell’organizzazione fornire la maglia della misura e modello adeguati all’atleta e alla stagione. I detentori della maglia verde possono applicare eventuali loghi di sponsor personali solo dopo la premiazione ufficiale. Ogni concorrente rinuncia espressamente ad avvalersi dei diritti all’immagine durante le prove così come rinuncia a qualsiasi ricorso contro l’organizzazione, ed i suoi partner abilitati, per l’utilizzo fatto della sua immagine. Si fa divieto, durante la manifestazione, di esternare rivendicazioni a sfondo politico, religioso o sociale se non concordato con l’organizzazione. Ad ogni partecipante verrà consegnato un pettorale che dovrà utilizzare per tutte le tappe, in caso di smarrimento ogni ulteriore pettorale avrà il costo di € 1,00. Il vincitore ha l’obbligo di accogliere al traguardo l’ultimo classificato. La partecipazione al briefing pre‐gara è obbligatoria.

In occasione di ciascuna gara verrà istituita una Commissione che avrà il compito di risolvere le eventuali controversie concernenti le infrazioni e relative penalità.

  1. Il responsabile di EcotrailSicilia, Aldo Siragusa;
  2. il giudice di gara, Giuseppe D’Ambra;
  3. un dirigente delle società partecipanti

In caso di assenza di una di queste figure, i sostituti verranno designati tra gli organizzatori locali delle varie prove. La composizione della Commissione verrà comunicata al briefing pre‐gara.

L’organizzazione applicherà le seguenti sanzioni per chi non rispetta il regolamento:

  1. Bere direttamente dalle bottiglie o i bidoni dell’organizzazione: 10 MINUTI.
  2. Pettorale collocato male o ritagliato: 10 MINUTI.
  3. Uso di cuffie per l’ascolto di i‐pod o dispositivi simili: 15 MINUTI.
  4. Farsi accompagnare sul percorso da una persona che non sia regolarmente iscritta: 40 MINUTI.
  5. Abbandono della corsa senza comunicarlo all’organizzazione: 1 ORA (la penalità sarà applicata alla tappa successiva).
  6. Taglio involontario: – se quantificabile con certezza: 20’/km o frazione di km – se non quantificabile: COLLOCAZIONE IN CODA ALLA CLASSIFICA.
  7. Taglio volontario: SQUALIFICA.
  8. Abbandono di rifiuti fuori dai cestini: SQUALIFICA.
  9. Non prestare soccorso ai partecipanti in difficoltà: SQUALIFICA.
  10. Mancato rispetto per il personale di gara: 1 ORA.
  11. Rivendicazioni a sfondo politico, religioso o sociale: SQUALIFICA.
  12. Mancanza dell’equipaggiamento obbligatorio: a discrezione della Commissione.

Eventuali aggravanti possono accrescere le penalità. Eventuali reclami vanno presentati per iscritto alla segreteria organizzativa entro 30 minuti dall’affissione della classifica in zona arrivo, versando una cauzione di € 20,00 che verranno restituiti solo se il reclamo sarà accettato.

 

PARTECIPAZIONE

Trail: la partecipazione è consentita ai tesserati FIDAL o ACSI. In possesso di certificato medico per attività agonistica. I non tesserati possono partecipare facendo richiesta di tesseramento per l’ACSI e presentando copia del documento d’identità, del codice fiscale e certificato medico per attività agonistica.

Atleti stranieri: la partecipazione è consentita agli atleti in possesso di certificato medico per attività agonistica; l’organizzazione provvederà al tesseramento per l’ACSI.

Walktrail: la partecipazione è consentita ai tesserati FIDAL o ACSI. In possesso di certificato medico per attività non agonistica. I non tesserati possono partecipare facendo richiesta di tesseramento per l’ACSI e presentando copia del documento d’identità, del codice fiscale e certificato medico per attività non agonistica.

Volontari: partecipazione libera.

L’Organizzazione si riserva di non consentire la partecipazione ad atleti sanzionati per doping, e a persone colpevoli di condotta antisportiva e/o immorale anche al di fuori dell’ambito sportivo.

 

ISCRIZIONI

Le iscrizioni vanno effettuate tramite il sito www.ecotrailsicilia.it nella pagina relativa alla gara cui si intende partecipare. Saranno accettate solo le iscrizioni inviate attraverso il sito, corredate e complete di tutta la documentazione richiesta. L’iscrizione avrà validità dal momento della ricezione di tutta la documentazione.

La quota di partecipazione, che varierà a seconda della lunghezza e della tipologia di ogni singola prova, non è rimborsabile in caso di mancata partecipazione.

 

ATTRIBUZIONE PUNTEGGI AI FINI DELLA CLASSIFICA

TRAIL: in ciascuna prova verranno assegnati 30 punti al primo classificato, 29 al secondo e così via fino ad assegnare 1 punto al trentesimo e successivi. Tale punteggio sarà poi moltiplicato per tre coefficienti:

  • il primo, riferito alla distanza percorsa, è pari a 1,xx; dove xx è il numero dei chilometri corsi dall’atleta in quella prova. Es.: se l’atleta ha corso 18 km, il coefficiente sarà 1,18;
  • il secondo, riferito alla partecipazione, è pari a 1,xx; dove xx è il numero degli atleti di categoria arrivati in quella prova. Es.: se l’atleta è MM35 e gli atleti arrivati MM35 sono 15, il coefficiente sarà 1,15.  Nel caso in cui nell’ambito della stessa prova si disputino due gare su distanze diverse, la cifra riferita al numero degli atleti di categoria arrivati in quella prova, sarà pari alla somma degli arrivati in entrambe le gare;
  • il terzo riferito, all’altimetria, è pari a 1,xx; dove xx è il dislivello positivo espresso in ettometri (centinaia di metri). Es.: se il dislivello positivo è 1200 m, il coefficiente sarà 1,12.

WALKTRAIL: in ciascuna prova verranno assegnati tanti punti quanti i km percorsi.

VOLONTARI: verrà attribuito un punteggio di 20 punti alla prima prova a cui si parteciperà e 10 punti per ogni prova successiva. Il Trail della Luna (se si è presenti in entrambe le prove) e le tappe di 30 km e oltre, daranno diritto a 15 punti.

SOCIETA’: verrà attribuito ad ogni società un punteggio pari alla somma dei punti di tutti i partecipanti (Trail + Walktrail + Volontari).

Gli atleti ritirati e quelli fuori tempo massimo avranno attribuito un punteggio pari a 0,5

 

CLASSIFICA AL TERMINE DI TUTTE LE PROVE

TRAIL: la classifica finale sarà stilata sommando fino a un massimo dei migliori 8 punteggi di tutte le prove a cui l’atleta ha preso parte.

Chi non prenderà parte ad almeno 6 prove non rientrerà nella premiazione finale.

È possibile sommare, ai 6 punteggi minimi richiesti, anche ulteriori punteggi acquisiti come walktrailer o volontario.

A parità di punteggio finale sarà favorito l’atleta che ha preso parte a più prove, in caso di ulteriore parità sarà favorito l’atleta che ha realizzato il miglior piazzamento individuale. In caso di ulteriore parità, si procederà con il sorteggio.

 

WALKTRAIL: la classifica finale sarà stilata sommando il numero dei chilometri al termine di tutte le tappe del 2020. A parità di punteggio finale sarà favorito chi ha preso parte a più prove, in caso di ulteriore parità sarà favorito il meno giovane.

Chi non prenderà parte ad almeno 6 prove non rientrerà nella premiazione finale.

È possibile sommare, ai 6 punteggi minimi richiesti, anche ulteriori punteggi conseguiti come volontario.

 

VOLONTARI: la classifica finale sarà stilata sommando il numero dei punti al termine di tutte le tappe del  2020.

Chi non prenderà parte ad almeno 4 prove non rientrerà nella premiazione finale.

 

SOCIETA’: ai fini della classifica finale, verranno assegnati, in ogni tappa, 30 punti alla prima società classificata, 29 alla seconda e così via fino ad assegnare 1 punto alla trentesima e successive. Tale punteggio sarà poi moltiplicato per tre coefficienti:

  • il primo riferito alla distanza percorsa è pari a 1,xx; dove xx è il numero dei chilometri corsi in quella prova. Es.: se la prova è di 18 km, il coefficiente sarà 1,18;
  • il secondo riferito alla partecipazione è pari a 1,xx; dove xx è il numero delle società classificate in quella prova. Es.: se le società classificate sono 35, il coefficiente sarà 1,35;
  • il terzo riferito all’altimetria è pari a 1,xx; dove xx è il dislivello positivo espresso in ettometri (centinaia di metri). Es.: se il dislivello positivo è 1200 m, il coefficiente sarà 1,12. Vincerà la società col maggior punteggio.

 

CLASSIFICA ASSOLUTA A PUNTI (MAGLIA VERDE): per ogni tappa sarà stilata una classifica generale maschile e una femminile che assegneranno 10 punti al primo, 7 al secondo, 5 al terzo, 3 al quarto, 2 al quinto e 1 al sesto. Nel caso in cui nell’ambito della stessa prova si disputino due gare su distanze diverse, ai fini della classifica a punti, per la prova più corta verranno assegnati 5 punti al primo, 3 al secondo e 2 al terzo. In caso di parità, la maglia verde sarà assegnata all’atleta che avrà conseguito il punteggio più alto in una singola prova; in caso di ulteriore parità, si prenderà in considerazione il secondo punteggio più alto e così via. In caso di ulteriore parità, la maglia verde sarà assegnata all’atleta che ha totalizzato il maggior numero di chilometri.

 

PACCO GARA

Ad ogni partecipante al trail, al walktrail e ai volontari sarà omaggiato un pacco gara (nei limiti previsti dal regolamento). Il pacco gara è da intendersi come un omaggio dell’organizzazione. Il suo valore non è in alcun modo collegabile alla quota d’iscrizione, la quale è riferita ai servizi strettamente legati alla manifestazione.

 

PREMIAZIONI

  1. A) Premiazione delle singole tappe:

TRAIL: saranno premiati gli atleti classificati ai primi 3 posti di ogni categoria maschile e femminile. Il vincitore e la vincitrice assoluti di tappa.

WALKTRAIL: sarà premiato il gruppo numeroso.

VOLONTARI: non sarà attribuito alcun premio.

SOCIETA’: sarà premiata la prima società classificata.

Gli atleti e la società premiati hanno l’obbligo di presenziare alla cerimonia di premiazione. Non sarà possibile delegare alcuno a ritirare i premi.

 

  1. B) Premiazione al termine di tutte le prove:

TRAIL: saranno premiati gli atleti classificati ai primi 10 posti di ogni categoria maschile e femminile. Saranno inoltre premiati i primi tre della classifica a punti maschile e femminile.

WALKTRAIL: saranno premiati i primi 10 classificati

VOLONTARI: saranno premiati i primi 10 classificati

SOCIETA’: saranno premiate le prime 5 società classificate.

 

I premi del Trail, del Walktrail e dei volontari non sono tra loro cumulabili.

Gli atleti e le società premiati possono delegare qualcuno a ritirare i premi entro la fine della cerimonia di premiazione, dopo il termine della quale non sarà più possibile ritirare i premi.

Un premio speciale verrà attribuito a chi parteciperà tutte le prove del 2020.

Con l’iscrizione ogni concorrente si impegna a rispettare il regolamento e libera gli organizzatori da ogni responsabilità civile o penale per qualsiasi eventuale incidente o accidente, per danni a persone o cose a lui derivati o da sé causati, che possano verificarsi durante la manifestazione.

L’organizzazione si riserva la possibilità di apportare modifiche relativamente alle date e alle gare in calendario.

Eventuali variazioni al programma saranno comunicate tramite il sito ufficiale www.ecotrailsicilia.it e  la pagina facebook EcotrailSicilia.

regolamento

contattaci/contact us

x